MARCOPOLANI.IT

Poesie

Ti manco anche io

By on 8 febbraio 2017

 

Ti manco anche io

lo so

e ti mancano

i miei comportamenti sbagliati

il mio continuo crollare a pezzi

e il mio non fare mai la cosa giusta

 

ti manco

e lo capisco

perché non mi cerchi più

perché non vuoi riaprirti nessuna ferita

perché è meglio non sentirci più

perché quando sanguini ami davvero

e non capisci più niente

 

ti manco

e ti mancherò

come tu

farai con me

Brillavi

By on 8 febbraio 2017

 

 

Adesso che l’inverno è passato

penso a non pensarti più

ascolto musica allegra

non leggo più poesie

perché sono per le persone tristi

ed io non lo sono più

 

adesso sei lontana

e io mi sento un po’ vuoto

ma senza motivo

mi sento anche un po’ contento:

c’è una parte dentro di me

a cui non accedo mai,

quella parte è tutta occupata da te

e l’aprirò solamente quando mi sentirò solo

La canzone delle 5 di mattina

By on 8 febbraio 2017

Sei la canzone d’amore

che canto male alle 5 di mattina

mentre guido senza meta

La canzone delle 5 di mattina
quella che mi ricorda
che adesso non ci sei
ma che prima o poi
canteremo insieme
quella canzone che mi porta a casa
e mi fa sentire più leggero
con un sorriso stupido sulla faccia
senza pace e senza meta
quella canzone che mi si attacca addosso
e mi accompagna più o meno fino alle 7 di mattina
quando tra una birra e il pensiero di te

non ci capisco più niente e crollo a dormire

Non mi parli mai

By on 8 febbraio 2017

 

Cercavo di ascoltare ogni tua singola parola

all’interno di quella stanza di museo

dove ogni quadro ci guardava

e noi guardavamo lui

 

ti cercavo perché cercavo di non rovinarmi troppo

la mia solitudine diventa cattiva alcune volte

lei che aiutava in ogni momento triste

e mi portava in un mondo pieno di sogni

adesso mi stanca e mi butta giù

 

da adesso cerco te

perché sei reale,

il sangue ti scorre dentro le vene

e l’amore ti si attacca addosso come una colla

che anche io voglio toccare

Lunedì

By on 8 febbraio 2017

Non parliamo più da un po’ di tempo

perché sono cambiate le nostre abitudini

trovare una via d’uscita è troppo difficile

e avrei voglia di lasciar perdere ogni cosa

non mi diverto più come facevo con te

eppure la promessa era di restare uno di fianco all’altra

 

te ne sei andata ieri

e per me è arrivato l’inverno

il cielo è diventato oscuro

e ogni giorno sembra sempre un eterno lunedì

Eppure una volta eravamo felici

By on 8 febbraio 2017

eppure una volta eravamo felici

correvamo

dormivamo

bevevamo

cantavamo

ballavamo

ora non mi riconosci più

e non ti riconosco neanche io

siamo cambiati

e cambieremo ancora

io e te

siamo così

un giorno felici

un giorno tristi

sempre ad aspettare

il tempo migliore

che tornerà

Ho dovuto inventare nuove cose da fare

By on 8 febbraio 2017

 

Ho dovuto inventare nuove cose da fare
per far passare il tempo
ed evitare di pensare a te
ti chiedo scusa solo adesso
perchè ti detto che non avevo tempo per parlare
e ti ho mentito
ho inventato mille lavori
mille passioni
mille nuovi dolori
perché avevo bisogno di sentirmi libero
e volevo dimenticarti per un po’
non volevo ripensarti
non volevo ritrovarmi davanti tutti gli anni passati

non volevo ritrovarmi davanti i tuoi occhi sempre più grandi

certo,
c’erano migliaia di cose che non andavano
ma adesso quello che sto facendo
è così inutile e statico e noioso

 

il tempo e la distanza non possono guarire
questo continuo cercarti solo per chiederti come stai

tutto ci divide e niente mi appassiona più
lo scrivere,
il bere
fare sport
uscire con gli amici
e fare tardi ogni notte
niente mi appassiona più
perché quello che mi appassiona di più
sei sempre tu

Ti cercavo

By on 17 gennaio 2017

Ti cercavo perchè stavo cercando di cambiare vita
di capire cosa farne di me
avevo fretta di innamorarmi
di prendere una direzione tranquilla
fuori dai problemi e dalle perdizioni
tu mi parlavi dei tuoi progetti, dei tuoi viaggi, dei tuoi lavori
e più passava il tempo, più mi affezionavo a te
grazie a te per un po’
ho abbandonato quei cattivi sentimenti
che altrimenti mi avrebbero guastato

il tempo è passato in fretta
e tra di noi non ha funzionato
ora che il mio cuore è tornato
ad essere silenzioso
mi chiedo se i tuoi progetti, i tuoi viaggi, i tuoi lavori
siano andati a buon fine,
ora che il mio cuore è tornato
ad essere l’illuso di sempre
mi chiedo come sarebbe stato far parte della tua vita

Ti ritrovo

By on 12 gennaio 2017

Ti ritrovo nelle insonnie,

negli occhi aperti di notte,

nelle cene con la tavola apparecchiata per uno,

nell’ubriacarsi come uno scemo,

nel predicare amore

quando amore non ho.

 

Mi sono rotto il cazzo, ora riportami a casa

By on 8 gennaio 2017

riportami a casa

che sono stanco di tutta questa gente

che parla di stronzate

e non ride mai

 

riportami a casa

o portami via da qualche altra parte basta che non ci sia nessuno

riportami a casa

che mi viene voglia di fumare e ho smesso,

che alla fine sennò ti devo dire una bugia,

che si sta meglio a dormire,

che sarebbe meglio svegliarsi in un mondo senza i tuoi amici

senza malditesta da doposbronza

 

riportami a casa

che mi sono rotto il cazzo di vivere a metà

per colpa tua che scegli sempre per me quello che si deve fare