MARCOPOLANI.IT

SONIA

By on 26 aprile 2018

Ciao Marco, non so effettivamente perché ti scrivo e se questa lettera verrà mai letta…

Mi piace molto leggerti e mi rispecchio in tante cose… io sono il classico tipo di donna che non è appariscente,piuttosto è quella seduta all’angolo a leggere un libro..credo molto nell’amore e nonostante tutto,do anche l’anima!

Le mie storie sono durate sempre poco e,nella maggior parte dei casi preferivo essere single! Le ultime storie mi hanno distrutto anche psicologicamente,mi hanno fatto sentire sbagliata..io che di mio,mi ci sentivo già! Mi sono sempre sentita diversa,mai uguale alla massa.. Così i miei buoni propositi del 2018 erano quelli di chiudere il mio cuore e concentrarmi sulla vita lavorativa..finchè non ho conosciuto un ragazzo tramite social(anche perché viviamo in due regioni diverse)…abbiamo iniziato a parlare finché lui non si è aperto e mi ha confessato di star male per l’ex con cui si era lasciato da pochi mesi dopo una storia di 4anni.

Mi piaceva parlare con lui e mi piaceva essergli d’aiuto in qualche modo,solo ascoltandolo! Dopo un paio di mesi lui cambia e inizia a non parlare più della ex ma a farmi delle vere e proprie dichiarazioni,cose che nessuno mi ha detto mai! All’inizio ero diffidente..Non volevo farmi abbindolare dalle parole,poi ho iniziato ad affezionarmi e a cambiare anche Io! Così sono andata a trovarlo..siamo stati insieme solo un giorno e mezzo..ma per me era fantastico! Solo che..dopo aver fatto l’amore (E ci tengo a dire che per me era la prima volta che lo facevo al “primo appuntamento”) lui mi dice che “Si era sentito quasi in colpa”… Prima di andarmene gli dico che lui non è pronto e che io non mi merito una persona che non è libera mentalmente…da lì lui va in confusione totale..e si distacca un Po,non aveva più le attenzioni di prima..e quando glielo facevo notare lui diceva che non era vero..

Ho provato a distaccarsi più volte,ma lui mi ha sempre trattenuto perché diceva che senza di me stava male..ma che effettivamente potevamo essere solo amici al momento.. poi ha iniziato a dare colpa alla distanza..

Fino a che..una settimana fa decido di allontanarmi definitivamente! Mi manca da morire..ma forse ho costruito castelli in aria????

Ps. Io faccio parte di quel grande gruppo di donne intelligenti che, però,di fronte all’amore diventano immensamente stupide!!!

 

Ciao Sonia,

grazie per avermi scritto.
Mi spiace per la tua storia, soprattutto perchè si vede che ci metti il cuore in quello che fai e farselo spezzare non è mai una bella sensazione. Certe volte sarebbe veramente meglio giocare senza impegnarsi troppo, senza paura di farsi male, senza essere coinvolti… però, come si fa?
Penso sia un controsenso, non avrebbe senso stare in una relazione in questo modo, e ci si dovrebbe accontentare di cose che non bruciano, cose che sfiorano, quando in realtà i veri sentimenti sono quelli che entrano nel profondo e che, (si, hai ragione) ti fanno diventare un po’ più stupida, ti fanno fare qualche cazzata. Però non tutto è male, di fondo sei viva e questa è una grande cosa, provi emozioni belle (e brutte) e si sa… le belle durano sempre di meno, ma vale la pena sforzarci per esse. Per quel che riguarda il tuo rapporto sinceramente non saprei bene cosa consigliarti, se continuare a starci dentro in amicizia, oppure prendere totalmente le distanze. Queste cose puoi saperle solamente tu, nessuno ti darà mai il consiglio giusto. L’unica cosa che puoi fare è scegliere quello che è più giusto per te. Quando si sta in armonia e in pace con se stessi è più facile poi stare in pace con gli altri.
Spero di esserti stato di conforto
Un bacio
Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 6 =

Risolvi l'operazione matematica *