MARCOPOLANI.IT

XXX

By on 28 febbraio 2018

 

Ciao, sono la ragazza che ti ha scritto prima. Mi hai detto di scriverti un po di noi, ci provo. 
L’ho conosciuta in un periodo piuttosto buio, non riuscivo a vedere e a percepire niente di positivo per via della perdita di mio padre e per altre cose che si sono accumulate.
Anche per lei non era un bel periodo, ma insieme è come se siamo riuscite a vedere ciò che non riusciamo più a vedere da tempo: le cose belle.
Sono sempre stata una persona chiusa, una persona che parla poco, ma lei è riuscita fin da subito a far uscire un lato di me che neanche pensavo di avere.  O forse l’avevo dimenticato ed è riuscita a portarlo a galla.
Quando stiamo insieme lei mi migliora, mi completa.
È come se mi facesse vedere il mondo con altri occhi, mi fa sentire viva.
Forse dovrei ringraziarla, ma le parole non sono mai state il mio forte.
Ha gli occhi chiarissimi, sembra che abbia il mare dentro, sembra che abbia tutte le cose più belle racchiuse lì dentro.
Cambiano colore a seconda del tempo, a volte sono grigi, altre volte celesti, altre invece diventano quasi trasparenti.
Sono sicura che chiunque si perderebbe guardandola.
Abbiamo una relazione a distanza da sette mesi, ma sono del parere che se si ama qualcuno non è importante quanto
siate distanti, ma quant’è forte quello che vi lega.
Ti ho scritto non per un capriccio, ma per farle capire quanto lei valga e neanche se ne rende conto.
Ha una considerazione bassa di se stessa, pensa di non essere all’altezza di qualcosa o di qualcuno
Pensa di sbagliare ogni cosa che fa e che dice, ma non è così.
Vorrei farle capire che lei mi salva ogni giorno, che tutto quello che fa e che dice per me è perfetto. E che ci frega alla fine di quello che gli altri dicono, noi non siamo perfetti, essere perfetti è una merda. Lei è sbagliata, ma sbagliata nel modo giusto. Chi può definire cos’è giusto e cos’è sbagliato

 

Risposta

Eccomi, scusa il ritardo, ma volevo leggere per bene e con calma. Hai scritto delle parole bellissime, penso che le più belle parole per lei le debba scrivere te, non io. L’hai descritta alla perfezione e hai descritto quello che provi. Lo so, è difficile dire quello che si prova a chi si ama, ci si potrebbe aprire troppo con il rischio di essere feriti, ma fai questo passo. I sentimenti, quando vengono soffocati, poi spariscono… e una vita senza sentimenti non è una vita degna di essere vissuta. Non voglio consigliarti niente, perchè mi sembri molto matura e in gamba, però voglio ribadire quello che hai detto in chiusura “Chi può definire cos’è giusto e cos’è sbagliato”: nessuno può farlo, solo tu sai quello che fa bene a te, quindi seguilo con tutte le forze che hai.

 

Un bacio

Marco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 4 =

Risolvi l'operazione matematica *