MARCOPOLANI.IT

XXX

By on 14 marzo 2018

Ho un mare di malinconia dentro.

Sono piena di parole non dette, di emozioni mai provate, di amore mai ricevuto.

Nella mia testa solo paranoie.. sarò mai speciale per qualcuno?

Questo è un periodo particolare per me perchè i pensieri negativi sono aumentati.

Soffro di ansia da un anno.. a tutti dico di non sapere da cosa derivi perchè effettivamente non mi è successo niente di concreto. E’ la mia testa che gioca brutti scherzi.

Possibile che, solo perchè ho 19 anni e non ho mai avuto un ragazzo, io debba stare così male?

O forse sono i rimorsi che mi logorano dentro? Il fatto di aver buttato tante possibilità di essere felice a causa della mia timidezza? (Che poi..perchè associo la felicità ad un ragazzo?)

Aggiungiamoci poi il rapporto con i miei genitori che non fa altro che peggiorare negli anni..

So di non essere la figlia che tutti vorrebbero, non hanno motivo di essere orgogliosi di me.

Ma non ci posso fare niente se non ho stimoli che mi portino a vivere come vorrei, come vorrebbero.

Caro Marco.. ogni giorno mi chiedo.. MA LA MIA E’ VITA?

Forse uno spiraglio di luce lo trovo nei miei amici, pochi ma buoni.

Quando sono con loro mi sento libera e cambio totalmente rispetto a quella che sono con i miei genitori.

Ma ci sono momenti, anche stando con loro, in cui mi isolo completamente pensando a quanto io non sopporti la mia vita.

I miei volevano che io frequentassi l’Università ma non ho più voglia di studiare.. vorrei lavore in un negozio di abbigliamento ma non ho la forza di andare in giro a chiedere..e non so il motivo di questa mia ‘pigrizia’ esagerata.

Ti sto scrivendo tutte queste cose di pancia, probabilmente non le rileggerò neanche, per cui scusami per il disordine di questi pensieri..

Sono emotivamente e psicologicamente stanca di tutto, degli altri, di me.

Vorrei tanto cambiare. Dicono che per farlo bisogna avere tanta forza di volontà. A me la volontà non manca, ma la forza.. quella si.

Ti abbraccio forte,

 

Ciao …,

grazie per avermi scritto.

Beh quello che hai scritto di pancia è molto importante (anche io scrivo sempre di pancia senza rileggere), perchè parla di te realmente come sei. Cosa che forse non fai vedere agli altri. Secondo me non è questione di forza di volontà, o di considerare la tua vita sbagliata (il giusto o lo sbagliato chi lo conosce? sono solo dei canoni della società che vengono imposti… pensa che nell’antichità era giusto avere degli schiavi, sono modelli che cambiano). La società di oggi ci porta ad essere sempre presenti (vedi i social network), sempre al passo con la moda, al passo con gli eventi. E capisco se intendi che ti fa male sapere che a 19 anni non hai ancora un ragazzo. Però fidati non è tutto. Avere un ragazzo solo perchè tutti ce l’hanno è una stupidaggine, averlo perchè si vede in lui un futuro, una casa, una spalla è una fortuna che invece capita quando deve capitare. Secondo me dovresti accettarti per come sei, senza doverti forzare. Anche io ad esempio mi sento stretto in molte situazioni che non mi appartengono (tipo dover per forza far festa quando non ne ho voglia, o uscire solo perchè è sabato sera…) Molte volte l’ho fatto e mi sono sentito veramente fuori posto. Da quando ho cominciato a vivere come volevo io mi son sentito meglio, mi sono accettato di più. Vivi come vuoi, anche nella pigrizia, anche nel prendere le cose con calma, anche nell’essere timida. Nessuno sa qual’è la cosa giusta, ma ognuno di noi sa quello che è giusto per se stessi. E fidati, troverai qualcuno che ti apprezzerà per quella che sei, ne sono sicuro.

 

Quando vuoi scrivimi

Marco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + 6 =

Risolvi l'operazione matematica *